Uno spettacolo meraviglioso, nessuno escluso

Modena_Play_2017_02 Modena Play sta a Lucca come il treno sta al razzo.
A Lucca tutto è frenetico, veloce, adrenalinico, rischi molto, e il confine tra il successo e il disastro è in un dettaglio. Tutto ciò che ti resta alla fine della fiera  è un turbinio di emozioni e ricordi confusi.
Play è l’opposto: si va piano, ci si prende i propri tempi, il viaggio è infinitamente più breve e anche se le cose dovessero andare male, non sarà mai veramente un disastro.
A Play ti godi il viaggio. E hai anche il lusso di goderti il paesaggio.
Il paesaggio siete voi, amici miei, che venite a trovarci.

 

Modena_Play_2017_01E come paesaggio siete uno spettacolo.
C’è il gruppo che gioca da anni e viene a fare la demo, e guai a scordarti una regola, che loro il gioco lo conosco meglio di te che lo hai fatto.
Ci sono i ragazzini cooptati non si sa bene da dove che non hanno idea di cosa sia un gioco di ruolo (e non sembrano aver voglia di scoprirlo) e poi  dopo un’ora si alzano eccitati, discutendo fitti fitti dell’avventura appena giocata.
Ci sono due meravigliosi sedicenni, che sembrano giocare da una vita e hanno una passione e una competenza, che io alla loro età me le sognavo.
Ci sono quelli che fanno dimostrazioni del tuo gioco e quasi nemmeno te lo dicono e se li vai a trovare per ringraziarli, finisce che sono loro a ringraziare te.
Poi ci sono quelli che arrivano prendono la nuova uscita, pagano e se ne vanno, quasi senza proferire parola, che pensi di avergli fatto un torto, salvo poi che il prossimo anno, la cosa si ripete puntuale.

 

Modena_Play_2017_03Siete un paesaggio strano, delirante e ogni volta sorprendente.

 

Però come in ogni viaggio che si rispetti, siete quello che rende il viaggio degno di essere fatto.

 

Ci si vede il prossimo anno.
Se per caso doveste sorprendermi a fissarvi, non preoccupatevi, non lo faccio con intenzioni strane, sto solo godendomi il paesaggio.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks